19/04/2019 08:18    News e tendenze più discusse sul web    Dure o dolci, le acque godono di caratteristiche proprie in grado di determinarne sapore, effetti sulla salute, dell’uomo e degli elettrodomestici. Con questo articolo, cerchiamo di scoprire che cos’è, quali sono gli effetti che può avere e come si misura la durezza dell’acqua.

Cosa s'intende per durezza dell'acqua?

La durezza dell’acqua è uno dei parametri più importanti da controllare, in quanto rappresenta la presenza di ioni di calcio e magnesio in sospensione, che  precipitando formano quello che tutti conosciamo come calcare, comportando anche nella maggior parte dei casi un effetto negativo sulla “salute” degli elettrodomestici che sono in casa, proprio perché il calcare depositandosi all’interno delle apparecchiature potrebbe provocarne a lungo termine il mal funzionamento.
Infatti, più l’acqua si presenta dura più sarà facile che si formino incrostazioni all’interno di:

  1. lavatrici;
  2. tubature e sanitari
  3. rubinetteria

Come si può misurare la durezza dell'acqua?

Per misurare la durezza dell’acqua si adoperano varie unità di misura, tra cui i  Gradi Francesi (°F) e secondo il DL 31/01 , le acque sono considerate potabili con una durezza  (espressa in Gradi Francesi) compresa tra i 15 e 50°, dove 1° F corrisponde ad un contenuto di sali di calcio e magnesio molecolarmente equivalente a 1 grammo di carbonato di calcio ogni 100 litri di acqua.
Questa unità di misure è tra le più utilizzate a livello mondiale e soprattutto in Italia.
Altre unità di misure adoperate in diversi Paesi sono la Scala Inglese oppure la Scala Tedesca.
Attraverso questa tabella possiamo capire come vengono classificate le acque in base alla loro durezza:

TIPI DI ACQUE DUREZZA IN GRADI FRANCESI (F°)
Acque molto dolci 0-4
Acque dolci 4-8
Acque a durezza media 8-12
Acque a durezza discreta 12-18
Acque dure 18-30
Acque molto dure >30

Quali sono le conseguenze che può avere un'acqua dura sugli elettrodomestici?

Quando l’acqua è molto dura, nella maggior parte dei casi, accade che diversi minerali come calcio e magnesio, fanno si che l’H2O che sgorga nei rubinetti sia piena di calcare, provocandone a lungo termine il mal funzionamento.
Ma dirò di più! Un’acqua eccessivamente dura potrebbe anche provocare una resa negativa dei saponi, generando un utilizzo spropositato di questo prodotto che si tramuta in sprechi eccessivi.
Inoltre, tutte quelle incrostazioni che si vanno a depositare sulla superficie delle tubazioni non  pensate che non fanno altro che aumentare il consumo energetico? ergo, traducendosi solo in un vero e proprio spreco di combustibile?
Ebbene si, per noi questo si tramuta solo ed unicamente in un aumento dei costi.
In questi casi la soluzione più indicata è dotarsi di un buon polarizzatore magnetico, utilizzabile sia a livello domestico che industriale, contrastando efficacemente la formazione di incrostazioni all’interno degli elettrodomestici.

Quali conseguenze negative può avere un'acqua dura sul corpo umano?

Tutto sommato non ci sia molta chiarezza sulle conseguenze negative di un’acqua dura, neanche da parte dei medici.
Troverai medici che diranno che  il calcare è la principale causa della formazione dei calcoli renali, altri che smentiranno questa tesi.

Quello che possiamo dirti di per certo è che sostanzialmente non esistono studi scientifici che possono appurare la veridicità o meno circa le conseguenze negative o positive di un’acqua dura sul nostro organismo vitale. La verità, come nella maggior parte dei casi sta nel mezzo, cioè che ogni organismo umano reagisce a suo modo, pertanto ci sono e ci saranno persone a cui fa male l’esposizione ai sali minerali, mentre altre possono trarne solo dei benefici.       

Qual è la durezza dell'acqua ideale e come possiamo ridurla?

Il Ministero della Salute, non indica per legge un valore preciso di durezza dell’acqua.
Esso ha sempre indicato che  l’acqua dovrebbe stare nei limiti di 15-40° F,  al fine di evitare problemi agli elettrodomestici.
Come fare per eliminare, allora i calcare?
Puoi incominciare installando un polarizzatore magnetico, come il PURAK  a monte della rete idrica di casa, uffici, negozi, industrie, insomma dove ognuno di noi sente la necessità di eliminare totalmente il problema delle cosiddette antiestetiche incrostazioni.

Il migliore anticalcare magnetico, il Purak, ti aiuterà a semplificarti la vita.

Si può acquistare tramite il nostro sito. Tutto quello che dovrai fare è, se decidi di contattarci direttamente, richiedere una consulenza gratuita con un esperto Purak che ti aiuterà a capire quale modello è adatto alle tue esigenze; successivamente, nel momento in cui deciderai, ciò che dovrai fare è aspettare la consegna che arriva direttamente a casa e montarlo indipendentemente (se hai un minimo di esperienza), altrimenti chiamare l’idraulico di fiducia e farti aiutare da lui; ti dirò di più, potrai anche pagarlo in contrassegno.

Valeria Scappaticci

Ottieni una consulenza gratuita dal nostro Sales Manager per la scelta del modello Purak adatto alle tue esigenze (modelli disponibili per le aree domestiche, commerciali e industriali)

Vuoi ricevere le nostre newsletter relative all'utilizzo dell'acqua ed alla soluzione dei problemi legati al calcare ed alla salute?

Il calcare nella caldaia: meglio prevenire che curare

12/09/2019 14:37    News e tendenze più discusse sul web
Affrontare il calcare nella caldaia e negli impianti è fondamentale. In particolare è importante capire come si deposita. Ma ancor più importante è studiarne le caratteristiche per definire la soluzione giusta al problema.

Acqua e imprese: come migliorare i processi produttivi

21/08/2019 10:55    Acqua e imprese
Quanto è importante che le nostre industrie usufruiscono di un'acqua di qualità nei processi produttivi? L'anticalcare magnetico Purak è ciò che fa al tuo caso!

Acqua in ufficio: una corretta idratazione anche sul posto di lavoro

05/07/2019 08:20    Acqua e benessere
Sapevi che bere l'acqua è fondamentale oltre che essere un importante toccasana per la propria salute? Come tutti sappiamo una buona idratazione deve avvenire fin dal primo mattino. Molti consigliano di bere un bicchiere di acqua tiepida a stomaco vuoto con limone almeno mezz'ora prima di fare colazione. Quest'abitudine, semplice e salutare, è in grado di fornire molta energia all'organismo, ma pensate un pò! è in gradi dare anche grossi vantaggi al nostro benessere come: accelerare il meta

Un mare di plastica, le isole di plastica esistono davvero

06/06/2019 08:00    Acqua e benessere
Aggiornare l'utente sulle questioni in tema, dando modo di far capire il problema dell'inquinamento causato da noi esseri umani.

L'acqua e lo sport

09/05/2019 14:27    Acqua e benessere
Tornare in forma dopo le feste: quanta acqua bisogna assumere durante l'attività sportiva? In questo articolo troverai tutte le informazioni per una corretta idratazione.

Ti sei mai chiesto quanto possa incidere il calcare all'interno della tua abitazione?

24/04/2019 11:18    Acqua e benessere
Quanto puoi risparmiare con un sistema anticalcare?

La durezza dell'acqua: che cos'è e come si può misurare

19/04/2019 08:18    News e tendenze più discusse sul web
Dure o dolci, le acque godono di caratteristiche proprie in grado di determinarne sapore, effetti sulla salute, dell’uomo e degli elettrodomestici. Con questo articolo, cerchiamo di scoprire che cos’è, quali sono gli effetti che può avere e come si misura la durezza dell’acqua.

Qual è la differenza sostanziale tra i vari modelli Purak e quale fa al tuo caso?

25/03/2019 09:13    Acqua e benessere
Oggi vogliamo trattare la tematica sui diversi modelli Purak, dandovi la possibilità di capire quale di essi incontra le vostre esigenze, che siano a scopo domestico, commerciale o industriale.

Acqua in bottiglia o dal rubinetto? Questo è il dilemma (di noi Italiani)

26/02/2019 16:48    Acqua e benessere
Oggi vogliamo affrontare la tematica dell'acqua, sul perché fa bene al nostro organismo ma sopratutto se è meglio l'acqua in bottiglia o quella del del rubinetto.

La veridicità del Purak vs gli Addolcitori.

25/02/2019 16:46    Acqua e benessere
Oggi vogliamo affrontare la tematica sul Purak e spiegarvi il perché è diverso da addolcitori e prodotti di purificazione dell'acqua.